Quando arriva la fine del blocco degli sfratti?

Domanda:

Da prima del Covid aspetto di liberare il mio appartamento dall'inquilino che non sta pagando il canone da mesi e mesi. Avevo avviato la procedura di sfratto ma poi il Governo con il blocco degli sfratti ha fermato tutto. Ora a fine 2020 il blocco è stato prorogato sena modifiche fino a giugno 2021: arriverà mai la fine del blocco degli sfratti?


Risponde l'Avvocato Immobiliarista Benito Sposato:

Care amiche e cari amici, oggi parliamo del famigerato "blocco sfratti", provvedimento emanato in piena crisi pandemica e che ha generato un notevole malcontento tra i piccoli proprietari immobiliari.

Ebbene, la sospensione delle procedure di sfratto è stata originariamente introdotta dal d.l. 17 marzo 2020 n. 18, convertito dalla Legge 24 aprile n. 27 e poi ulteriormente prorogata con il c.d. Decreto Milleproroghe 2021 che, come oramai tutti sanno, ha ulteriormente spostato al 30 giugno 2021 la ripresa dell'esecuzione dei provvedimenti giudiziali di rilascio di immobili.

Abbiamo già parlato della rimessione di questa delicata questione ai Giudici Costituzionali ad opera di ben due ordinanze emanate in due distinti procedimenti civili (il commento lo trovate in questa pagina), con i quali i Giudicanti hanno aspramente criticato la sospensione degli sfratti in quanto contraria a parecchie norme di rango costituzionale.

Nell'attesa della decisione della Consulta, rimane ferma la data ultima del 30 giugno 2021 salvo ulteriori proroghe di cui, peraltro, già si ventilava l'ipotesi nei giorni scorsi. Dunque, non si intravede ancora il tanto auspicato cambio di rotta nonostante l'insediamento del nuovo governo a cui, ancora una volta, rinnoviamo l'invito a modificare un provvedimento tanto iniquo quanto eccessivamente gravoso per i piccoli proprietari immobiliari.